Andrea Mabellini vince il Prealpi Orobiche 🇮🇹

Andrea Mabellini vince il Prealpi Orobiche 🇮🇹

Sulle strade del Rally Monza WRC, Andrea Mabellini e Virginia Lenzi, su Skoda Fabia Evo Rally2 vincono la 35° edizione del Rally Prealpi Orobiche.

La gara, che è iniziata Sabato 24 con la doppia prova dei Colli San Fermo, ha mostrato sin dall’inizio Mabellini in grado di poter vincere e che si è imposto su entrambi i passaggi, inizialmente su Marco Silva (VW Polo) e poi su Marco Colombi (Skoda Fabia).

Oggi si è corso sulla prova di Selvino e successivamente sulla Valserina dove Colombi-Rivoir hanno attaccato e dopo la Nembro-Selvino sono passati al comando dell’assoluta, un vantaggio durato poco perchè sulla prova successiva (vinta dalla Skoda di Bondioni) Andrea e Virginia sono ritornati al comando. A due prove dal termine il loro vantaggio su Colombi era di 3″9 con terzi assoluti Ghelfi-Marchioni (Skoda Fabia) a 23″.

La gara si decide a Selvino dove vince ancora Ilario Bondioni ma Andrea Mabellini porta a 6″ il vantaggio su Marco Colombi, un vantaggio che non potrà essere colmato.

Colombi-Rivoir vincono l’ultimo tratto cronometrato e suggellano il secondo posto assoluto a 4″1 dai meritati vincitori Mabellini-Lenzi. Loris Ghelfi resiste sul podio al terzo posto a 44″1 da Mabellini.

Marco Bonini Rally.it

📸 Gabriele Lavagnini

Andolfi a podio al 68° Rallye Sanremo 🇮🇹

Andolfi a podio al 68° Rallye Sanremo 🇮🇹

Una prestazione di sicuro spessore da parte di entrambi gli equipaggi ha contraddistinto il 68° Rallye Sanremo di M33 che in una gara tosta, difficile, a tratti imprevedibile è riuscita a piazzare un altro podio con il terzo posto di Fabio Andolfi e Stefano Savoia e un importante traguardo raggiunto dai debuttanti in R5 Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti, entrambi su Skoda Fabia R5, portando in alto il tricolore del progetto ACI Team Italia.

Andolfi, che pur essendo ligure non aveva alle spalle un bagaglio importante di esperienza in questa gara, è parso subito in grande forma. Dopo la Power Stage di apertura dove il peggioramento delle condizioni meteo ha consigliato tutti i piloti per un approccio guardingo, il savonese ha iniziato la lunga giornata di domenica con il coltello tra i denti, distinguendosi nel primo giro di prove con la sonora affermazione sulla PS2 e gli ottimi tempi di PS3 e PS4 che lo hanno visto chiudere in testa la prima parte di gara. Nel secondo passaggio, complice la pioggia e ovviamente il cambiamento delle condizioni del fondo, Andolfi ha guidato con esperienza ed ha concretizzato sul traguardo di Sanremo un terzo posto che gli permette di lasciare la riviera ligure come secondo in classifica con 24 punti.

“Sono contento – ha detto Andolfi – questa mattina siamo partiti forte, il primo giro è andato bene, poi onestamente ho faticato un po’ specie nel secondo passaggio su “Vignai” che si era un po’ sporcata, ma inizio a conoscere le Michelin sempre meglio e tutto il team è una garanzia. Abbiamo fatto un buon lavoro, le prove del Rallye Sanremo si sono confermate stupende, è la scuola del rallysmo italiano su asfalto. Difficili, tecniche, il meteo sempre pronto a metterci lo zampino. Abbiamo dati importanti da analizzare per prepararci al meglio in vista della Targa Florio”.

Dal canto suo ottima la prova di Andrea Mazzocchi, che si è dovuto confrontare con una gara radicalmente diversa rispetto al Ciocco in un contesto tecnico particolarmente sfidante. Grazie ad un approccio in crescendo e ad una corretta interpretazione delle scelte di gara, il piacetino ha chiuso in diciottesima posizione, migliorando il suo passo prova dopo prova.

“Sanremo non si è smentito come al solito – ha commentato Mazzocchi – è stata una gara seppur corta molto impegnativa. Il nostro apprendistato continua, siamo contenti del miglioramento che abbiamo avuto rispetto al Ciocco. I primi due giri abbiamo optato per una soluzione conservativa, visto il meteo molto incerto, mentre all’ultimo giro abbiamo usato le stampo e i riscontri ci sono stati. Come sempre un grazie ad ACI Sport, Pirelli e tutto il team: stiamo lavorando bene, sono sicuro che i risultati arriveranno”.

M33 tornerà ora in gara dal 6 all’8 maggio per la 105^ Targa Florio, in Sicilia.

M33 nel Campionato Italiano Rally 🇮🇹 CIR

M33 nel Campionato Italiano Rally 🇮🇹 CIR

Il secondo impegno di M33 nel Campionato Italiano Rally 2021 è alle porte: il prossimo weekend scatterà l’attesissimo 68° Rallye Sanremo che riporterà la sfida tricolore sulle strette e tecniche prove speciali della riviera ligure in quella che, solo a livello numerico. si preannuncia essere una sfida senza precedenti con 48 vetture di classe Rally2.

Andrea Mazzocchi e Fabio Andolfi saranno ovviamente tra gli osservati speciali in questo teatro di sfida dal sapore internazionale sia per essere i portacolori del progetto ACI Team Italia tra gli equipaggi iscritti nella categoria più performante, sia alla luce dell’ottimo debutto al Rally il Ciocco e Valle del Serchio che ha visto Andolfi sul podio e Mazzocchi brillantemente al traguardo della sua gara di debutto in classe Rally2.

“Per questo Rallye Sanremo siamo sicuramente carichi – ha commentato Andolfi – i test pre gara sono andati molto bene, abbiamo finalizzato la messa a punto della vettura e non vediamo l’ora di partire. Anche se siamo vicini a casa mia sarà difficile, non conosco le prove perché l’ho disputato tanti anni fa nel 2014, ma ce la metteremo tutta per fare bene”. Il savonese, che scatterà con il numero #3 sulla Skoda Fabia Rally2 gommata Michelin navigato da Stefano Savoia, è giunto terzo tra gli iscritti CIR nel round inaugurale e punta quindi ad un risultato importante nel tentativo di incamerare altri punti per la classifica.

Dal canto suo non nasconde l’entusiasmo nemmeno Andrea Mazzocchi, che navigato da Silvia Gallotti sulla Skoda Fabia Rally2 #10 gommata Pirelli sarà alla quinta apparizione nella gara rivierasca: “Grande gara Sanremo, ci è sempre piaciuta! Non vorrei ripetermi ma l’obiettivo è quello di aumentare il feeling con la vettura, sperando che le condizioni meteo siano buone di modo da avere un riferimento stabile e portare a casa un buon risultato al netto dei quasi cinquanta partenti in Rally2”.

Il rally, unico della stagione, si disputerà sabato e domenica. Sabato partenza alle 16:15 dalla Vecchia Stazione di Sanremo in direzione di Bajardo dove dalle 17:00 sui celebri tornanti in discesa dal paesino ligure si disputerà la prova speciale spettacolo trasmessa in diretta tv su ACI Sport TV (CH 228 SKY) e sui canali social del campionato e di ACI Sport. Tappa vera e propria quella di domenica, con tre prove da ripetere per due volte: “San Bartolomeo” di 11.97 chilometri, l’immancabile “Colle d’Oggia” con 7,89 chilometri e “Vignai” di 14.23 chilometri. Il terzo passaggio sarà invece sviluppato su una sola lunga prova speciale, la “Cesio-Carpasio” di 20.75 chilometri che unirà in un unico tratto le precedenti “San Bartolomeo” e “Colle d’Oggia”.

Come per il Rally del Ciocco la copertura televisiva e streaming sarà imponente e consentirà di fatto di seguire totalmente in diretta tutta l’azione dell’evento. Oltre ai live quasi non stop sulla pagina Facebook del campionato (www.facebook.com/CIRally), su ACI Sport TV (CH 228 SKY) e su Primocanale Motori (CH 10 del DTT e 515 SKY) non mancheranno i collegamenti di RAI Sport (CH 58 DTT) e ovviamente gli approfondimenti su altre emittenti come Sportitalia (CH 60 DTT). Coperture assicurate anche da tutte le riviste di settore nazionali, dai quotidiani sportivi come Gazzetta dello Sport e Corriere dello Sport, dai quotidiani locali liguri e molto altro.

Proseguono i test per FABIO ANDOLFI e M33

Proseguono i test per FABIO ANDOLFI e M33

Proseguono i test di M33 in vista del debutto stagionale nel Campionato Italiano Rally Sparco 2021 che il prossimo weekend aprirà i battenti con il 44° Rally delCiocco e Valle del Serchio, in Garfagnana.

La struttura con base a Roma, che cura sui campi di gara i programmi degli equipaggi ACI Team Italia nella massima serie tricolore, è stata anche oggi impegnata sulle alture piemontesi di Domodossola, nel comune di Craveggia, per la seconda giornata di test con Fabio Andolfi e Stefano Savoia. Il forte pilota ligure ha iniziato a perfezionare la messa a punto della Škoda Fabia R5 gommata Michelin con la quale si confronterà in una edizione del Campionato Italiano Rally che sulla carta promette di essere tra le più appassionanti di sempre.

Andolfi conosce bene la vettura, con la quale si è distinto nelle ultime stagioni nel FIA WRC3 portando in alto la bandiera tricolore.
Tornare a correre con un programma completo in Italia nella serie scelta come propedeutica alla preparazione su scala internazionale da tanti piloti sarà ovviamente per lui un’importante opportunità.

“E’ stata una sessione di test davvero positiva, sono molto contento – ha commentato. – Dopo la lunga pausa invernale avevo prima di tutto voglia di tornare al volante e ho ripreso il giusto feeling. Mi sono trovato molto bene con gli pneumatici e credo che in questi due giorni abbiamo fatto un ottimo lavoro. Non vedo l’ora di essere al via del Rally del Ciocco e ringrazio davvero tutte le persone che mi hanno permesso di disporre di questa opportunità”.

Le strade di Craveggia hanno molte affinità con le prove speciali del Ciocco che il team si prepara ad affrontare. L’appuntamento inaugurale del campionato scatterà venerdì 12 marzo dalla tenuta toscana dove farà base logistica fino a sabato 13 marzo in serata, quando sarà sventolata la bandiera a scacchi. Il programma di gara prevederà tre prove speciali da ripetere tre volte, più una prova speciale il venerdì sera all’interno della tenuta del Ciocco, prima Power Stage della stagione che verrà trasmessa interamente con diretta televisiva su RAI Sport.

TOKsport: “MIKKELSEN ci renderà migliori”

TOKsport: “MIKKELSEN ci renderà migliori”

È un programma iniziato nel miglior modo possibile con una vittoria completa del primo round al Rallye Monte-Carlo del mese scorso. Duru ha affermato che il successo gli ha dato una vera fiducia per andare avanti fino al 2021.

“Andreas è un pilota molto diretto”, ha detto Duru. “Fin dal primo test, è stato davvero un bravo ragazzo con cui lavorare. Sa cosa vuole dalla macchina ed è in grado di dircelo molto chiaramente.

“Nel primo evento nella prima gara, è stato chiaro vedere che è molto “gentile” con la macchina. Non abbiamo avuto alcun danno, nessun problema. E la sua velocità è fantastica. Dalla seconda tappa di venerdì è tornato e mi ha detto: “Va bene. Posso gestire la velocità adesso”.

AL-KUWARI 2 ° assoluto nel 🇶🇦 Qatar Rally

AL-KUWARI 2 ° assoluto nel 🇶🇦 Qatar Rally

Toksport WRT con Al-Kuwari e James Fulton terminano con successo il ritorno al Qatar International Rally conquistando la seconda posizione.
Una prestazione consistente sia da parte del team ed anche dall’equipaggio, comprensiva di 3 Prove Speciali vinte!